Okarini di mandorla

Ecco la famosa e buonissima okara avanzata dalla creazione del NONLATTE di mandorla. Non va buttata! Al massimo la possiamo congelare ma è meglio fare subito qualche biscotto. Questi biscottini sono bruttini ma buonissimi,ricordano molto la classica pasta di mandorle.Okarini di mandorla.

Ingredienti:

okara di mandorle
90 gr di zucchero di canna integrale
70 gr di olio di girasole
160 gr di farina T1
latte di mandorla poco
buccia di limone bio
1 cucchiaino raso di lievito per dolci

Procedimento:

Mettete tutta okara avanzata del nonlatte (aromatizzato con cannella,vaniglia) e tutti altri ingredienti nella ciotola. Mescolate aggiungendo il nonlatte poco alla volta,ne serve veramente poco. Se il composto risulta troppo morbido aggiungete la farina. Deve risultare comunque piuttosto appicicoso. Con aiuto del cucchiaino formate dei mucchietti sulla lecarda ricoperta con la carta forno. Infornate a massima temperatura  fino alla doratura desiderata. I biscotti sono morbidi come i classici biscotti di pasta di mandorle.

0
Stampa la ricetta
Okarini di mandorle
Voti: 0
Difficoltà: 0
You:
Rate this recipe!
Porzioni
6
Porzioni
6
Voti: 0
Difficoltà: 0
You:
Rate this recipe!

Autore dell'articolo: Ricettario vegan

2 thoughts on “Okarini di mandorla

Lascia un commento